VIRTUS CREMA PIOGGIA DI TITOLI PROVINCIALI

Grandi soddisfazioni per i portacolori  della Nuova Virtus Crema sabato 5 maggio a Cremona: in occasione dei Campionati provinciali gli atleti cremaschi si sono aggiudicati ben otto titoli provinciali. I titoli sono stati vinti da Alice Canclini nei 1000 mt con il tempo di 3.24.70, da Marta Cattaneo nel salto triplo con la misura di 9.76 mt, da Davide Giossi nei mt. 2000 di marcia con il tempo di 13.07.20, dalla staffetta 3×800 ragazzi formata da Carlos Vailati, Francesco Monfrini e Davide Giossi con il tempo di 8.30.48, da Alice Venturelli nei 60 piani con il tempo di 9.14, da Micaela Radaelli nei 1200 di marcia con il tempo di 7.39.88 e da Fabio Bonetti nel vortex es. C con mt. 9.23 e nei 40 hs con 10.60. Tante anche le medaglie d’argento e di bronzo a cominciare da Irene Canclini 2^ e Laura Vailati 3^ nella marcia es. B,  da Sofia Branchesi 2^ sempre nella marcia es. A, da Victor Montani 2° nei 40 hs e nel vortex es. C, da Nicolas Garbagni 3° nei 40 hs es. B, da  Alice Baggio 3^ nei mt. 60 ragazze e nel salto in alto, dalla staffetta 3×800 ragazze giunta al 2° posto con Alice Baggio, Elisabetta Righini e Benedetta Simonetti, da Davide Giossi 2° e da Martin Branchesi 3° nell’alto ragazzi e da Giulia Ferrari 2^ e da Marta Nidasio 3^ nel peso cadette. Ma ricordiamo anche tutti gli altri partecipanti della Virtus Crema che non sono riusciti a salire sul podio come Erika Tedoldi 4^ nei 40 hs, Felice Moschetti 6° sempre negli ostacoli, Filippo Marinoni 4° ed Alberto Bonetti 5° nella marcia es. A, Elisabetta Righini 4^ nell’alto ragazze, Ivan Torazzi 5° nel vortex ragazzi col personale di 37 mt. Seguito da Carlos Vailati 6° con 34,96 e Laura Severgnini 6^ negli 80 col personale di 11,78. Una citazione meritano anche i giovanissimi Giovanni Oppido, Luca Spelta, Valerio Soresinetti ed Athur Montani che, nonostante siano alle prime armi, hanno affrontato con  grande impegno le gare in programma.

Per concludere nei mt. 200 piani assoluti splendida prestazione di Assef Moussa che ha fermato i cronometri sul suo nuovo record di 23”78, seguito da Gabriele Fusar Bassini al personale con 24”78 e da Sergio Falcone con 25”98.  Brave anche  Elena Galbiati, Alice Branchesi e Chiara Righini giunte al primo, secondo e terzo posto nei 200 femminili.

Autore dell'articolo: Segreteria