STREPITOSA SVEVA GEREVINI, ANCORA TRICOLORE!!

Sveva Gerevini si laurea campionessa italiano nell’eptathlon. Agli Assoluti delle Prove Multiple a Pescara (stadio Cornacchia) l’atleta della Cremona Arvedi ha chiuso con 5.322, secondo punteggio della sua carriera. Un risultato straordinario per Sveva dopo un inizio di stagione agonistica molto difficile legato a due infortuni durante la primavera e l’estate, una operazione alla caviglia sostenuta a ottobre e la lunga rieducazione. Venerdì prima giornata di gare e giornata stratosferica per Sveva Gerevini che torna alle gare dopo cinque mesi e nell’Eptathlon Femminile conquista tre vittorie sulle quattro gare della prima giornata delle Prove Multiple e chiude in testa la classifica parziale del Campionato Italiano con 3.277. Si inizia alle ore 13,45 con il sole e subito Sveva stampa un gran tempo sui metri 100 ostacoli correndo in 14″17 (vento +1,1 – punti 954), primato personale e vittoria; la seconda gara – il salto in alto – porta ancora ottime notizie per la nostra atleta che termina al terzo posto con la misura di metri 1,65 ed un miglioramento di 9 cm. Poi cambia il tempo, pioggia battente ininterrotta per le due gare successive che impedisce l’ottenimento di prestazioni tecniche ottimaili, ma la grinta della cremonese non viene annacquata, anzi! Sveva si aggiudica il getto del peso con la misura di metri 11,47 (punti 626) e poi fa suoi anche i metri 200 piani sotto un autentico diluvio correndo in 24″83 (punti 902). Sveva conduce la classifica parziale dopo la prima giornata con 3.277 punti davanti ad Enrica Cipolloni(Fiamme Oro Padova) con punti 3.116 ed a Federica Palumbo (US Sangiorgese) con punti 3.000.

Nella seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Pescara è scesa in pedana nel salto in lungo ottenendo un risultato non soddisfacente di metri 5,12 (vento -0,0 – punti 592) che ha complicato da subito la classifica: infatti ha perso il comando per 3 punti, ma si è subito rifatta nel lancio del giavellotto con la misura di metri 38,39 (punti 636). Quando mancava una sola gara (gli 800 metri) Sveva è ritornata al primo posto della graduatoria dell’Eptathlon con una situazione però molto fluida con soli 30 punti sulla Cipolloni (Campionessa Italiana Indoor) e 80 punti sulla Palumbo (Campionessa Italiana 2016) e notoriamente fra le atlete più veloci sui metri 800. Ma Sveva non ha fatto conti: è partita e si è aggiudicata la gara degli 800 metri con il tempo di 2’20″45 (punti 817) davanti alla Palumbo (2’21″47). Alla fine la classifica dice: 1^ Sveva Gerevini con 5.322 punti ; 2^ Federica Palumbo (US Sangiorgese) con 5.229 e 3^ Enrica Cipolloni (Fiamme Oro Padova) con 5.097.

Complimenti da tutto il consiglio provinciale FIDAL

Autore dell'articolo: Segreteria