Elezioni Regionali Mauri confermato Presidente, Pedroni consigliere regionale

Nella giornata di  sabato 9 gennaio, presso la ‘Candy Arena’ di Monza si è svolta l’assemblea elettiva del Comitato Regionale FIDAL Lombardia.Dopo 12 anni anche Cremona sarà rappresentata, grazie all’elezione di Mario Pedroni, presidente provinciale uscente, che ha ottenuto 3.641 voti, risultando il decimo candidato più votato ed entrando così nel Consiglio Regionale formato da 12 consiglieri. Niente da fare, invece, per Sergio Garatti dell’Atl. Castelleone, l’altro candidato cremonese che non è riuscito ad essere eletto tra i primi 12 nonostante le 1.127 preferenze raccolte.

Alla guida del Comitato, è stato confermato Gianni Mauri alla presidenza dell’atletica lombarda. Il 62enne dirigente di Limbiate (Monza) ha ottenuto 6923 voti (66,32% delle preferenze) al termine dell’Assemblea presieduta dall’avvocato Andrea Boroni. Mauri sarà dunque un carica per il quadriennio 2021-2024 dopo aver superato la concorrenza di Alessandro Castelli, che ha raccolto 3140 voti pari al 30,08% (schede bianche al 3,6%), al termine di un confronto elettorale che ha coinvolto 300 società (129 presenti al palazzetto monzese e 171 partecipanti per delega) pari al 69,28% degli aventi diritto al voto.

“Disponibilità e spirito di servizio sono i principi che ci hanno guidato e che ci guideranno nel prossimo quadriennio – ha spiegato Mauri, tecnico di marcia e speaker eletto presidente FIDAL Lombardia per la prima volta il 22 ottobre 2016 -: in tempi resi difficili dal Covid è cruciale lavorare uniti. La prima sfida vera è riproporre un’attività indoor, di cross e di corsa e marcia su strada anche con protocolli e scenari sanitari complessi come quelli attuali: il calendario regionale scatterà sabato prossimo 16 gennaio. Il nostro core business sono le società e i giovani e lavoreremo perché le categorie più “verdi” tornino a fiorire nelle nostre piste”.

Autore dell'articolo: Segreteria