Dario Dester: altro titolo Italiano

Dario Dester ci regala una due giorni di grandissino livello nell’Eptathlon Maschile ai Campionati Italiani Assoluti di Ancona e supera nuovamente i 6.000

punti conquistanto il Titolo Italiano con 6.038 a soli 38 punti dal suo Primato Italiano.
Una fiammata già nella prima prova delle sette in programma (per l’eptathlon). Dario Dester (Carabinieri) firma il personale nei 60 metri, correndo in 6.96 (bottino da 897 punti), un centesimo in meno rispetto agli Euroindoor di Torun 2021 (quando terminò al settimo posto) e sei in meno rispetto al 7.02 con cui dodici mesi fa inaugurò il proprio eptathlon da record, nella passata edizione degli Assoluti indoor, conclusa con il primo viaggio di un italiano oltre i 6000 punti (6076).

Nel confronto 2022-2021, Dester fa peggio nel lungo e nel peso. Oggi è primo nella specialità “amica” con 7,50 (l’anno scorso 7,66). Nel peso, resta al di qua dei quattordici metri: prima piazza con 13,59. Con il 2,01 dell’alto, Dester è in linea con lo scorso anno. Al termine delle quattro prove previste nelle prima giornata, la classifica recita così: Dester 3348, Naidon 3141, Zanatta 3021. Quarantacinque i punti di ritardo sul ruolino di marcia del record italiano: nel 2021 Dester chiude il day-1 a 3393 punti.

La seconda giornata riparte subito con un sorriso per Dario Dester (Carabinieri), che aveva chiuso il day-1 con 3348 punti, in ritardo di 45 sul suo record italiano: timbra il primato personale nei 60hs con 8.04, meglio degli ultimi tre eptathlon (8.12 a Aubière, 8.13 ad Ancona per il record di un anno fa, 8.25 a Torun per il settimo posto degli Euroindoor) e inforna 972 punti.
Super anche nel salto con l’asta dove eguaglia il primato personale con la misura di 5,00 metri che portano 910 punti. Bene il terzo posto nei metri 1.000 corsi in

2’46″00. Al termine vittoria del Tirolo con ben 6.038 punti.

(fonte cremonasportiva.it)

Autore dell'articolo: Paolo Bisaia